British Airways sposta in parcheggio a Chateauroux 6 A380

il

British Airways si sta unendo alla risposta contro Covid-19 con una task force a livello aziendale che porterà le proprie capacità e competenze nelle comunità di tutto il Regno Unito per aiutare a combattere il virus COVID-19.

 

L’attuale riduzione del numero di voli significa che British Airways è in grado di disporre di migliaia di membri dell’equipaggio di cabina e di volo con più tempo a disposizione e appetito per il volontariato. Le loro qualifiche avanzate di pronto soccorso, combinate con la loro naturale passione per la cura delle persone, fanno sì che possano portare sia la formazione tecnica che la gentilezza naturale a una serie di ruoli disperatamente necessari per una serie di organizzazioni, incluso il SSN.

 

Altre squadre della compagnia aerea sono specializzate nella logistica che si trova dietro ottenendo 800 voli al giorno verso 200 destinazioni in tutto il mondo e tali competenze possono anche essere utili alla comunità in generale.

 

Louise Evans, direttore delle comunicazioni esterne e della sostenibilità di British Airways, ha dichiarato: “Abbiamo avuto una risposta schiacciante alla nostra richiesta di volontari da tutta British Airways per aiutare la comunità a combattere il coronavirus.

 

“Facciamo parte del tessuto della Gran Bretagna e vogliamo svolgere il nostro ruolo in questi tempi senza precedenti. Grazie alla natura della nostra attività, possiamo fornire un insieme unico di competenze, dalla formazione avanzata di primo soccorso, all’esperienza nel prendersi cura e rassicurare le persone alla gestione di una logistica complessa, che può fornire assistenza reale all’interno della comunità. ”

 

La compagnia aerea ha avuto colloqui con un certo numero di organizzazioni per distribuire i suoi volontari nel modo più utile. Questi includono il servizio sanitario nazionale attraverso il loro team di Helpforce, che organizza volontari per il servizio sanitario nazionale e potrebbe comportare il lavoro presso gli ospedali Nightingale che vengono istituiti a Londra, Manchester e Birmingham, nonché il trasporto di pazienti e lavoratori del servizio sanitario nazionale.

 

British Airways sta anche accoppiando volontari che hanno una formazione di pronto soccorso e competenze cliniche con St John Ambulance per supportare le loro unità di risposta alle emergenze all’interno della comunità. Allo stesso modo, i membri di quella stessa comunità di equipaggi altamente qualificati possono fare domanda per fare volontariato con il London Ambulance Service per prendere 999 o 111 chiamate, tracciando il chiamante e mettendolo in una coda clinica per parlare con un professionista medico qualificato.

 

La compagnia aerea ha già stretto una partnership con la Croce Rossa britannica fornendo un supporto vitale per il loro lavoro di risposta nel Regno Unito e incoraggerà un numero maggiore di colleghi a iscriversi alla propria rete di volontari della riserva comunitaria per fornire assistenza pratica nelle comunità locali. In questo momento, la Croce Rossa britannica sta mobilitando volontari in tutto il Regno Unito per sostenere la risposta a Covid-19, ad esempio aiutando nelle banche alimentari locali e sostenendo gli ospedali del SSN.

 

Purtroppo, molte persone anziane che si isolano da sole stanno entrando in un contatto ancora meno con la loro comunità del normale, portando a un picco di sostegno sia fisico che emotivo. I volontari di tutta la compagnia aerea saranno incoraggiati a contattare le persone più anziane e più vulnerabili con un aiuto, ad esempio tramite Age UK, sia raccogliendo una prescrizione, abbandonando il cibo o aiutando a combattere la solitudine con una telefonata quotidiana per una chat.

 

La compagnia aerea intrattiene inoltre relazioni con numerosi fornitori di banche alimentari, tra cui The Trussell Trust, in cui le attività di volontariato per il personale potrebbero includere lo smistamento e l’imballaggio delle donazioni di alimenti, la raccolta di forniture dai supermercati e la consegna di cibo alle persone più bisognose.

 

British Airways sta inoltre donando borse, calze e coperte di lavaggio a bordo a vari NHS Trust e continua a collaborare con i partner delle agenzie per offrire aiuto dove è più necessario. E l’equipaggio di volo di British Airways e di altre compagnie aeree ha istituito il progetto Wingman presso il Whittington Hospital nel nord di Londra, dove i lavoratori del SSN vengono accolti in una mini lounge di prima classe per una tazza di tè e una chat durante o dopo un intenso turno di lavoro.

 

Il denaro che i clienti e i colleghi di British Airways hanno raccolto attraverso Flying Start, la partnership della compagnia aerea con Comic Relief, viene anche utilizzato per una risposta covid-19, che sta permettendo a Comic Relief di raggiungere attraverso la loro rete le comunità più colpite e più in bisogno, come quelli che subiscono violenza domestica o senzatetto.

 

Più lontano, la compagnia aerea ha collaborato con l’Ufficio degli Affari Esteri e del Commonwealth per riportare le persone a casa dai loro amici e dalle loro famiglie prima della chiusura dei confini e la sua consociata, IAG Cargo, ha lavorato 24 ore su 24 per spedire merci essenziali tra cui cibo e medicine globo per le comunità bisognose.

In altre notizie, BA sta inviando sei dei suoi Airbus A380 (G-XLEA, G-XLEC, G-XLEF, G-XLEI, G-XLEJ e G-XLEL) allo stoccaggio a Chateauroux, in Francia, questa settimana.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.