Ryanair riduce gli impiegati negli uffici a Dublino, Madrid, Londra Stansted e Wroclaw. 250 in meno

il

Ryanair ha confermato di aver ridotto il numero di impiegati a Dublino, Londra Stansted, Madrid e Wroclaw di oltre 250 attraverso una combinazione di termini di licenziamento / licenziamenti a tempo determinato, dimissioni e licenziamenti, dal momento che queste persone non dovranno tornare a lavorare il 1 giugno , 2020, quando riapriranno gli uffici Ryanair, a causa del sostanziale calo del traffico che Ryanair Group Airlines sta affrontando nel 2020.

Ryanair Airlines ha operato meno dell’1% dei suoi normali voli in aprile, maggio e giugno, e questa settimana ha annunciato che solo il 40% dei suoi orari normali avrebbe funzionato a luglio 2020. Per l’intero anno, Ryanair ora prevede di trasportare meno di 100 milioni di passeggeri, oltre il 35% in meno rispetto ai 155 milioni + obiettivo per l’anno chiuso a marzo 2021.

Darrell Hughes, People Director di Ryanair, ha dichiarato:

“Questo è un momento molto doloroso per Ryanair, i nostri equipaggi e le nostre persone che supportano le operazioni dagli uffici di Dublino, Stansted, Madrid e Wroclaw. Mentre prevediamo di riaprire i nostri uffici dal 1 ° giugno prossimo, non richiederemo lo stesso numero di membri del team di supporto in un anno in cui trasporteremo meno di 100 milioni di passeggeri, con un budget originale di 155 milioni.

Purtroppo, ora avremo un piccolo numero di licenziamenti obbligatori a Dublino, Stansted, Madrid e Wroclaw per dimensionare i nostri team di supporto per un anno in cui trasporteremo meno di 100 milioni di passeggeri a causa della crisi di Covid-19. Queste perdite di posti di lavoro sono state comunicate ai singoli membri del team questa settimana e non torneranno a lavorare nei nostri uffici di Dublino, Stansted, Madrid o Wroclaw quando riapriranno il 1 ° giugno prossimo.

Stiamo continuando a incontrare i nostri sindacati dei piloti e dell’equipaggio di cabina in Europa per finalizzare fino a 3.000 tagli di posti di lavoro e il 20% di tagli alle retribuzioni mentre torniamo a ca. Il 40% dei nostri normali programmi di volo da luglio in poi. Ryanair sta inoltre affrontando un’intensa competizione sui prezzi in tutta Europa, poiché siamo costretti a competere con le compagnie aeree di bandiera che hanno ricevuto dai loro governi oltre 30 miliardi di euro in sussidi illegali di aiuti di Stato e che saranno in grado di impegnarsi in vendite a basso costo per molti anni con il beneficio di questo aiuto di Stato illegale.

Ulteriori annunci sulle perdite di posti di lavoro dell’equipaggio Ryanair e tagli alle retribuzioni sono previsti entro la fine di maggio alla luce di ulteriori e continue restrizioni di volo ”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.