Bologna : almeno due anni per recuperare il terreno perduto con il covid-19

il

 

In un intervista ad una rete locale, Nazareno Ventola – AD e DG della AdB Aeroporto di Bologna ha detto che i volumi perduti con il Covid-19 si stima che verranno recuperati nel 2022-2023. Quindi almeno due anni.

Per quanto riguarda ila ripresa dei voli, oltre al volo giornaliero per Roma dell’Alitalia, Ventola dice “abbiamo contatti continui con i vettori, dalla metà del mese lentamente riprenderanno i voli della air France per Parigi e della Lufthansa per Francoforte”. Sempre Ventola afferma che la situazione cambia di giorno in giorno. perchè le aerolinee stanno valutando la variazione della domanda ed in relazione a questo aggiustano l’offerta.

Il primo vettore low cost a riattivare i collegamenti sarà la Wizz con i voli diretti su Budapest. Ryanair riattiverà i collegamenti dalla terza decade di giugno. In luglio prevede di avere operativo il 40% dei voli. Dal mese di agosto il 60%: Ryanair vale a Bologna nel 2019 ben 4,3 milioni di passeggeri.

Per questo è stata strategica la decisione di anticipare i lavori previsti per il 2022 al 2020. La chiusura sarà in totale di 10 giorni e permetterà di gestire tutti i lavori alla pista per la media scadenza.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.