Al via il progetto CINE: l’impegno di Slow Food per sostenere le sale cinematografiche, la socialità e la cultura ambientale e alimentare

il

 

 

Un progetto europeo che punta a sostenere il valore dell’esperienza cinematografica nelle comunità locali

Valorizzare il cinema in territori dove le sale cinematografiche non ci sono o stanno scomparendo, puntando sulla loro capacità di essere luoghi di aggregazione culturale e sociale, per far germinare i semi di una cultura ambientale e alimentare anche nelle fasce più giovani della popolazione. È questo, in sintesi, l’obiettivo di Cinema communities for Innovation, Networks and Environment (CINE), il progetto con il quale Slow Food, insieme a partner italiani e internazionali, intende sostenere i cinema rilanciando il loro ruolo all’interno delle comunità locali.

 

Il progetto è appena partito e durerà fino alla fine del 2021. Le attività cominceranno a Ivrea, in provincia di Torino, dove tra luglio e agosto avrà luogo il festival Cinemambiente in Valchiusella, appuntamento estivo della nota rassegna cinematografica torinese.

 

In autunno poi, nell’ambito di Terra Madre 2020, sono in programma una serie di eventi a Torino, in collaborazione con Cinemambiente e con altri festival della scena cinematografica del capoluogo piemontese. Sarà anche un’occasione per rilanciare le sale, dopo i mesi di lockdown dovuti alla pandemia di Covid-19, e per celebrare Torino Città del Cinema 2020.

 

Nei mesi successivi, poi, il format creato da CINE verrà replicato nell’area tra Bra e Cherasco, nel cuneese, e in Croazia.

 

Perché proprio i cinema?

Slow Food crede nella capacità dei cinema di creare un legame tra gli spettatori: anche nell’era della fruizione individuale, nel salotto della propria abitazione e con il televisore connesso allo sconfinato universo dei contenuti online, le sale continuano a rappresentare un’importante realtà, soprattutto nelle comunità più piccole: fungono da aggregatore culturale.

 

È proprio da questa consapevolezza che nasce il progetto CINE, che punta a sostenere il ruolo dei cinema come punti di riferimento culturali dove discutere di valori e di temi comuni, a livello sia locale che globale, che ruotano attorno alla tutela dell’ambiente, del patrimonio gastronomico e di chi lavora nella filiera alimentare.

 

Per riuscire nell’intento, Slow Food sperimenterà un nuovo tipo di esperienza cinematografica: il calendario delle proiezioni verrà stilato in collaborazione con Cinemambiente e i cinema locali, selezionando titoli per la maggior parte europei. Non ci saranno però soltanto proiezioni di film e documentari, ma anche una serie di eventi complementari, come degustazioni e dibattiti che coinvolgeranno soggetti locali attivi nella promozione della sostenibilità ambientale e gastronomica.

 

Un progetto rivolto ai giovani

L’aspetto innovativo di CINE sta nel tentativo di coniugare cinema e attivismo, intrattenimento e impegno civico. Oltre a sostenere le sale più piccole e coinvolgere le comunità locali, Slow Food si pone l’obiettivo di avvicinare i più giovani ai temi che riguardano l’ambiente e il cibo, coinvolgendoli in attività che li impegnino in prima persona.

 

Per questo motivo, tra i partner c’è il Mobile Film Festival: si tratta di un concorso cinematografico, creato nel  2005, che sfida i giovani registi a produrre un film da un minuto, usando semplicemente uno smartphone. Mobile Film Festival avrà il compito di spiegare ai ragazzi tra i 14 e i 25 anni come utilizzare dispositivi alla portata di tutti, come uno smartphone, per girare un vero e proprio cortometraggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.