Hawaiian Air perde 106,9 milioni di € nel secondo trimestre

il

“I nostri risultati del secondo trimestre riflettono il continuo impatto delle quarantene COVID-19 e dello stato delle Hawai sulla nostra attività”, ha affermato Peter Ingram, Presidente e CEO di Hawaiian Airlines. “Di fronte a queste sfide senza precedenti, abbiamo preso provvedimenti per preservare e raccogliere fondi e stiamo elaborando piani per posizionarci per il futuro, anche quando affrontiamo le avversità immediate. Con il nostro modello di business per il tempo libero e l’attenzione incessante alle esigenze del viaggiatore Hawai, siamo in grado di emergere da questa crisi pronta al successo. Sono grato, come sempre, per gli sforzi dei miei straordinari colleghi, che si prendono cura dei nostri ospiti e si adattano a questo ambiente in costante cambiamento con passione e dedizione. ”

 

Second Quarter 2020 – Key Financial Metrics

GAAP

YoY Change

Adjusted

YoY Change

Net Income

($106.9M)

($164.7M)

($174.7M)

($233.6M)

Diluted EPS

($2.33)

($3.54)

($3.81)

($5.04)

Pre-tax Margin

(254.2)%

(265.4) pts.

(383.9)%

(395.3) pts.

 

Liquidità e risorse di capitale

Al 30 giugno 2020 la Società aveva:

Disponibilità liquide illimitate, disponibilità liquide equivalenti e investimenti a breve termine di $ 761 milioni
Debiti e contratti di leasing finanziari in essere per $ 1.006 milioni
Responsabilità del traffico aereo di $ 554 milioni

Secondo trimestre 2020

Lo stato delle Hawai è stato sottoposto all’auto-quarantena obbligatoria di 14 giorni sia per l’isola vicina che per tutti i viaggiatori in arrivo per gran parte del secondo trimestre del 2020 e, di conseguenza, la Società ha gestito un programma estremamente limitato. La limitazione obbligatoria di auto-quarantena di 14 giorni è stata revocata il 16 giugno 2020 solo per i viaggi nelle isole vicine. A seguito di questo annuncio, la Compagnia ha aumentato l’attività di volo delle isole vicine, ma ha continuato con il suo programma ridotto per i voli a lungo raggio.

Oltre alla sospensione del servizio e alla riduzione programmata, la Società ha intrapreso e continuerà a intraprendere azioni per minimizzare il deflusso di denaro nel tentativo di mitigare gli effetti della riduzione della domanda, tra cui, ma non solo:

Pagamenti di dividendi sospesi e riacquisto di azioni ordinarie
Istituito un blocco delle assunzioni in tutta la Società, ad eccezione delle posizioni operative essenziali e essenziali
Spese in conto capitale non critiche differite
Istituito programmi di congedo volontario non retribuito ed esplorazione della riduzione involontaria del personale
Riduzione della retribuzione dei dirigenti del 10% – 50%
Riduzione delle altre spese discrezionali, comprese le spese del contraente e del fornitore
Differimenti di pagamento negoziati con i principali fornitori

Al 30 giugno 2020, la Società ha ricevuto $ 214,2 milioni in sovvenzioni e $ 49,0 milioni in prestiti ai sensi del Coronavirus Aid, Relief and Economic Security Act (il “CARES Act”) Programma di supporto alle buste paga (“PSP”). La Società prevede di ricevere ulteriori $ 29,2 milioni nel luglio 2020.

Terzo trimestre 2020

A causa dell’incerta tempistica del rilassamento delle restrizioni di viaggio e di quarantena, la Società non è in grado di fornire indicazioni dettagliate relative alle aspettative di capacità per il trimestre che termina il 30 settembre 2020. La capacità di luglio 2020, in termini di miglia disponibili per i posti (ASM), è dovrebbe essere inferiore di circa l’86% alla capacità erogata a luglio 2019 e la Società prevede che la capacità di agosto 2020 diminuirà dell’85% rispetto ad agosto 2019. Poiché una parte significativa dei costi della Società è fissa, non si prevede che le spese operative diminuiranno proporzionalmente al declino della capacità.

Per aumentare ulteriormente la liquidità, la Società ha concluso ulteriori operazioni di finanziamento nel luglio 2020. Ciò include quanto segue:

Raccolti $ 114 milioni attraverso la vendita e il leaseback di due aeromobili Airbus A321neo
Ha firmato una lettera di intenti non vincolante con il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti in base al quale la Società ha diritto a ricevere fino a $ 364 milioni in prestiti del Programma di aiuti economici (“ERP”) offerti ai sensi della Legge CARES; la Società ha tempo fino al marzo 2021 per determinare la quantità di fondi ERP disponibili da prendere in prestito.

Risposta COVID-19 – Esperienza degli ospiti e relazioni con la comunità

In risposta alla pandemia di COVID-19, la Società ha migliorato le procedure di pulizia e rivisto le procedure rivolte agli ospiti nel tentativo di ridurre al minimo il rischio di trasmissione di COVID-19. Queste procedure sono in linea con le attuali raccomandazioni delle principali autorità sanitarie pubbliche e comprendono:

Esecuzione di una pulizia avanzata dell’aeromobile tra i voli e durante la notte, inclusa la spruzzatura elettrostatica ricorrente di tutti gli aeromobili
Pulizia e disinfezione frequenti dei banchi e dei chioschi per il check-in self-service nei nostri aeroporti
Garantire che i disinfettanti per le mani siano prontamente disponibili per gli ospiti in tutto lo stato e nei nostri aeroporti continentali
Richiedere agli ospiti e ai dipendenti rivolti agli ospiti di indossare maschere o rivestimenti, con gli ospiti tenuti a tenerli attivi dal check-in alla partenza
Modifica dei processi di imbarco e deplaning e limitazione della capacità dei posti disponibili su tutti gli aeromobili a non più del 70% per fornire la distanza fisica
Modifica del servizio in volo per ridurre le interazioni ravvicinate tra i membri dell’equipaggio e gli ospiti

La Società, insieme ai suoi dipendenti, ha anche adottato misure per supportare la comunità attraverso la pandemia di COVID-19, che include:

Donazione di federe, coperte, materassi, kit di cortesia e ciabatte Business Class per cabina principale e Business Class a 12 organizzazioni locali che servono la comunità durante la pandemia
Offerta di trasporto gratuito nelle isole vicine per i professionisti medici in aprile e maggio
Fornitura di trasporto gratuito di cibo e articoli per la casa da O’ahu a Moloka’i e Lana’i in aprile e maggio
Volontariato a supporto delle organizzazioni locali senza scopo di lucro che affrontano la pandemia di COVID-19, dagli sforzi a livello aziendale alle iniziative dei singoli dipendenti

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.