WestJet chiude i servizi aerei del network sulla parte atlantica del Canada

il

#WestJet ha annunciato oggi, che sospenderà a tempo indeterminato le operazioni a #Moncton, #Fredericton, #Sydney e #Charlottetown, riducendo in modo significativo i servizi per #Halifax e St. John’s. La sospensione elimina più di 100 voli settimanali o quasi l’80% della capacità di posti a sedere dalla regione atlantica a partire dal 2 novembre e sospende anche le operazioni a #QuebecCity, con la rimozione del servizio di #Toronto.

“È diventato sempre più impraticabile servire questi mercati”, ha affermato Ed Sims, Presidente e CEO di WestJet. “Dall’inizio della pandemia, abbiamo lavorato per mantenere il servizio aereo essenziale per tutti i nostri aeroporti nazionali, tuttavia, la domanda di viaggi è fortemente limitata da politiche restrittive e aumenti delle tariffe di terze parti che ci hanno lasciato fuori pista senza specifiche per il settore supporto.”

Con l’annuncio di oggi, tutti i voli da e per Moncton, Fredericton, Sydney, Charlottetown e Quebec City saranno sospesi a partire dal 2 novembre. La data di ritorno al servizio è sconosciuta in questo momento. Gli ospiti interessati saranno contattati direttamente in merito alle loro opzioni di viaggio da e per la regione.

Dal 2003, WestJet ha portato con successo la concorrenza e tariffe più basse nella regione atlantica attraverso nuovi servizi e rotte, guidando nel contempo il turismo e gli investimenti aziendali. A partire dal 2019, la compagnia aerea aveva aggiunto più di 700.000 posti all’anno nella regione dal 2015, creando al contempo l’opportunità di viaggiare verso, da e all’interno della regione su 28 rotte. La compagnia aerea ha anche lavorato per far crescere Halifax come la porta atlantica per l’Europa attraverso l’introduzione di un servizio transatlantico non-stop di successo per Londra-Gatwick, Parigi, Glasgow e Dublino dal 2016, fornendo collegamenti economici e turistici chiave tra le regioni. Fino a questo annuncio, WestJet era l’unica compagnia aerea canadese che manteneva il 100% della sua rete domestica pre-COVID.

Oltre alle modifiche ai servizi dell’area atlantica del Canada, WestJet ha anche annunciato oggi che la compagnia aerea licenzierà altri 100 dipendenti dell’azienda e di supporto operativo poiché le prospettive di una ripresa a breve termine continuano a svanire e la domanda rimane debole in tutte le sue operazioni. Questi licenziamenti permanenti non includono il personale aeroportuale degli aeroporti del settore atlantico interessati a causa del precedente annuncio di trasformazione aeroportuale di WestJet.

Servizi sospesi temporaneamente

RoutePlanned 2020
Frequency
(Pre-COVID)
Current Frequency Frequency Effective
Nov. 2, 2020
Halifax – Sydney1x daily2x weeklySuspended
Halifax – Ottawa1x daily2x weeklySuspended
Moncton – Toronto3x daily4x weeklySuspended
Fredericton – Toronto13x weekly4x weeklySuspended
Charlottetown – Toronto3x weekly2x weeklySuspended
St. John’s – Toronto1x daily5x weeklySuspended
Quebec City – Toronto3x daily4x weeklySuspended

Planned service in Atlantic Canada as of Nov. 2, 2020:

RouteFrequency Effective Nov. 2, 2020
Halifax – Toronto2x daily
Halifax – Calgary9x weekly
Halifax – St. John’s11x weekly

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.