Air Transat sospende i voli fino al 30 aprile. Esclusi i voli di rimpatrio

il

In seguito alla richiesta del governo canadese di non recarsi in Messico e nei Caraibi e all’imposizione di nuove misure di quarantena e di screening del COVID-19, Transat A.T. Inc. annuncia oggi la sospensione completa di tutti i voli di linea Air Transat fino al 30 aprile e il rimpatrio dei suoi clienti in Canada. Questa operazione dovrebbe avvenire nelle prossime due settimane.

“Stiamo mettendo in atto le misure richieste dal governo canadese, incluso il non viaggiare nel sud. Questo ci costringe a sospendere temporaneamente tutti i nostri voli, anche per l’Europa “, ha affermato Jean-Marc Eustache, Presidente e Amministratore delegato di Transat. “Faremo tutto il possibile per riportare i nostri clienti in Canada. Ovviamente condividiamo l’obiettivo del governo di proteggere i canadesi dal COVID-19, comprese le nuove varianti, e questo è ciò che tutto il nostro personale ha fatto negli ultimi mesi, in particolare a bordo dei nostri aerei, con un programma completo di misure sanitarie adattate “.

Programma voli di rimpatrio

Air Transat opererà diverse dozzine di voli nelle prossime due settimane per riportare i suoi clienti in Canada. I clienti Transat programmati per il rientro nel Paese da oggi al 13 febbraio manterranno il loro volo originale, mentre i clienti i cui voli vengono cancellati verranno automaticamente reindirizzati su un altro volo Air Transat. La priorità di Transat è portare tutti a casa.

Fino al 30 aprile, i clienti che non sono in grado di viaggiare a causa della cancellazione del volo saranno rimborsati con lo stesso metodo di pagamento utilizzato per la prenotazione.

Il sostegno del governo federale è fondamentale

Alla luce della situazione disastrosa in cui si trova l’intero settore, Transat ribadisce l’importanza per il governo federale di mettere in atto l’assistenza finanziaria specifica del settore annunciata a sostegno della sua industria e degli investimenti che ha fatto negli ultimi anni, senza contare le decine di migliaia di lavoratori del settore che hanno perso il lavoro.

Il settore del trasporto aereo è altamente competitivo e dall’inizio della pandemia i vettori internazionali di altri paesi hanno beneficiato di misure di sostegno significative da parte dei loro governi. Ciò sta creando un notevole squilibrio che da mesi danneggia la competitività delle compagnie aeree canadesi e ne minaccia la sopravvivenza. Inoltre, l’intera economia canadese sarà privata del contributo vitale e strategico del settore aereo e aeronautico quando arriverà la ripresa.

Dall’inizio della pandemia, Transat ha implementato una serie di misure per salvaguardare l’azienda e il suo flusso di cassa, tra cui licenziamenti temporanei che interessano il 75% del suo personale. Sfortunatamente, la chiusura temporanea delle operazioni ha comportato ulteriori licenziamenti degli equipaggi di volo e del personale di supporto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.