I clienti United possono ora programmare i test COVID-19 ed essere autorizzati automaticamente al viaggio

il

United per rimettere in servizio il MAX l’11 febbraio 2021 dagli hub IAH e DEN

United Airlines ha fatto questo annuncio:

Da quando il Travel-Ready Center è stato lanciato a gennaio, i clienti United sono stati in grado di accedere facilmente ai requisiti dei test o dei vaccini necessari per le destinazioni di viaggio, caricare i risultati dei test completati e le registrazioni dei vaccini, nonché verificarli, tutto all’interno dell’app United. Oggi, la piattaforma digitale leader del settore migliora ulteriormente in quanto i clienti possono ora scegliere tra più di 200 fornitori di test COVID-19 in tutto il paese, prenotare appuntamenti e ricevere conferma se i risultati dei test soddisfano i requisiti della loro destinazione. Una volta convalidato il test, i clienti vedranno un indicatore di stato che li informa che sono “pronti per il viaggio” e riceveranno la carta d’imbarco mobile. United è l’unica compagnia aerea che offre ai propri clienti questi servizi come parte di un’esperienza integrata all’interno della sua app e del suo sito web e dal lancio, la compagnia aerea ha elaborato oltre 275.000 test COVID-19 attraverso il Travel-Ready Center.

“Continuiamo a cercare soluzioni innovative che rendano i viaggi più facili e sicuri per i nostri clienti e dipendenti”, ha affermato Toby Enqvist, Chief Customer Officer di United. “Questa nuova funzionalità consente ai clienti di viaggiare con sicurezza sapendo che possono individuare rapidamente un fornitore di test se ne hanno bisogno, fissare un appuntamento e ottenere i risultati di cui hanno bisogno, il tutto all’interno dell’esperienza United Travel-Ready Center.”

Mappa di viaggio interattiva

I clienti di United avranno accesso a più di 200 siti di test nella rete TrustAssure, compresi i siti di test all’interno degli hub di United di Chicago, Houston, New York / Newark, Los Angeles e San Francisco, nonché quelli situati in molte catene di farmacie e farmacie. Nelle settimane e nei mesi a venire, la compagnia aerea prevede di espandere la disponibilità a più città degli Stati Uniti e di aggiungere l’accesso a siti di test internazionali per i clienti che volano negli Stati Uniti.Questo processo è stato progettato tenendo presente la privacy in modo che siano coinvolti dati personali limitati.

Questa nuova e aggiornata capacità di programmare un test COVID-19 e caricare i risultati direttamente nel Travel-Ready Center è solo una delle tante soluzioni innovative che United ha introdotto per rendere i viaggi più facili e sicuri durante la pandemia. United è stata la prima compagnia aerea a offrire i test COVID-19 ai clienti che viaggiano da San Francisco alle Hawaii e la prima a lanciare un programma pilota transatlantico gratuito per i test COVID-19 per i clienti che viaggiano da Newark a Londra. United è stata anche la prima compagnia aerea nazionale a richiedere ai clienti di eseguire un’autovalutazione prima del volo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.