L’EASA certifica l’A330neo secondo il nuovo standard sulle emissioni di CO2 dell’ICAO

il

Più pulito ed efficiente: l’A330neo è il primo a ricevere il via libera per le normative ambientali post 2028

L’A330-900 (Neo) è diventato il primo grande aereo di linea ad essere certificato da *EASA per il nuovo standard sulle emissioni di CO2 *ICAO. Con questa pietra miliare, non solo Airbus è il primo produttore a ricevere tale certificazione per qualsiasi aereo commerciale in tutto il mondo, ma ciò dimostra anche che l’aereo che Airbus produce oggi, e continuerà a produrre anche in futuro, sarà conforme alle prevedibili emissioni di CO2. regolamenti.

Il nuovo requisito, adottato nel 2017, è stato sviluppato dal Comitato ICAO per la protezione dell’ambiente dell’aviazione (CAEP) delle Nazioni Unite e ora viene trasmesso a cascata alle autorità di certificazione dell’aeronavigabilità in tutto il mondo. Inoltre, integra gli standard esistenti sul rumore degli aeromobili e sulle emissioni dei motori e sarà applicabile sia agli aeromobili con certificazione di nuovo tipo che agli aeromobili in produzione. Entro gennaio 2028 tutti gli aeromobili prodotti dovranno essere conformi allo standard ICAO CO2. Gli aeromobili in servizio esistenti, nel frattempo, sono oggetto di misure ambientali separate.

Simone Rauer, Head of Aviation Environmental Roadmap di Airbus, ha commentato: “Airbus è orgogliosa di essere il primo produttore di aeromobili commerciali a ricevere la certificazione EASA per il nuovo requisito sulle emissioni di CO2 dell’ICAO. Gli standard ICAO sono elementi importanti del piano d’azione globale dell’ICAO per regolare le emissioni di aeromobili e motori e per contribuire a garantire condizioni di parità nel settore”. Aggiunge: “Per l’A330neo in particolare, questo premio dimostra che questo aereo soddisfa le normative ambientali dell’ICAO oltre il 2028”.

Quando l’ICAO ha rilasciato la sua raccomandazione agli Stati membri, l’EASA è stata la prima grande autorità di certificazione a implementare lo standard CO2 nei suoi requisiti di certificazione per gli aeromobili commerciali. Andando avanti, Airbus imparerà dall’essere il primo produttore ad applicare questo requisito di certificazione e contribuirà a migliorare e sviluppare ulteriormente gli standard stabiliti dall’ICAO, a beneficio dell’intero settore. Tutti gli altri prodotti Airbus riceveranno la certificazione a tempo debito in un lasso di tempo coerente con i requisiti di certificazione e saranno quindi conformi ai requisiti di CO2 entro la scadenza di gennaio 2028.

“Tecnologicamente incoraggiante” e complementare ad altre misure ambientali dell’ICAO e dell’EASA per l’aviazione

Inoltre, gli standard ICAO come questo sono “incoraggianti dalla tecnologia” e si basano su tecnologie dimostrate e comprovate che possono essere inserite nella prossima generazione di aeromobili. Inoltre, questo particolare è un nuovo importante “mattone” per completare una serie di misure ICAO esistenti che aiutano a controllare e ridurre le emissioni attribuite all’aviazione civile. Tali altre misure includono anche carburanti per aviazione sostenibili e incentivi basati sul mercato, tra cui i meccanismi di compensazione del carbonio dell’ICAO *CORSIA — Allegato 16 Volume 4 per le emissioni di CO2 operative, ecc.

Va notato che solo il 12% delle flotte mondiali oggi comprende aeromobili di ultima generazione, quindi c’è ancora una grande riduzione delle emissioni di CO2 che può essere ottenuta semplicemente attraverso il rinnovo della flotta su larga scala con velivoli di nuova generazione come l’A220, Famiglie A320neo, A321neo, A330neo e A350.

Si prevede che la certificazione CO2 delle attuali linee di prodotti (come i tipi di aeromobili Airbus sopra elencati, più gli ultimi aeromobili di altri OEM) sarà uno dei pilastri chiave dell’imminente etichetta ambientale EASA (che comprende, oltre a CO2, rumore e standard di certificazione delle emissioni locali) al fine di trasmettere le prestazioni ambientali del prodotto degli aeromobili di nuova generazione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.