Austrian Airlines saluta l’ultimo aereo Dash8

il

L’ultimo volo turboelica è stato l’OS 905/6 da Vienna a Innsbruck e ritorno

· Gli aerei Dash sono stati parte integrante dell’aviazione austriaca per oltre 40 anni · “The Dash è e rimarrà parte della nostra storia”, afferma Francesco Sciortino, COO di Austrian Airlines

È la fine di un’era impressionante.

Oggi Austrian Airlines ha operato per l’ultima volta un volo passeggeri con un aereo turboelica. Il Dash 8-Q400 con la registrazione OE-LGI ha volato come OS 905/6 da Vienna a Innsbruck e ritorno. Dopo più di 40 anni, questo segna la fine del tempo di Dash in Austria.

La futura flotta di Austrian Airlines sarà composta interamente da aeromobili Airbus, Boeing ed Embraer.

“Austrian Airlines è ben preparata per il ritiro della flotta della Dash. Con i comodi ed efficienti aeromobili Embraer e Airbus, continueremo a offrire ai nostri passeggeri un buon servizio feeder con Vienna come nostro hub”, afferma Michael Trestl, CCO di Austrian Airlines.

“The Dash ha avuto una carriera impressionante nella nostra azienda, è e rimarrà parte della nostra storia. Non lo dimenticheremo. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno servito l’aereo Dash negli ultimi decenni, dagli equipaggi di cabina e cabina di pilotaggio, al team di tecnici e molti altri ”, afferma Francesco Sciortino, COO di Austrian Airlines.

“Nelle ore di punta, il Dash 8-Q400 ha completato fino a 44.000 voli individuali all’anno”, afferma Thomas Bleimuth, responsabile della flotta Dash di Austrian Airlines. “Con questo tipo di velivoli è stato possibile volare anche in località particolarmente impegnative.

Ad esempio, la Tyrolean Airways era solita far volare il quadrimotore Dash 7 a Courchevel nelle Alpi francesi, un aeroporto a oltre 2.000 metri sul livello del mare. Il 9 aprile 1980, la storia del Dash iniziò non solo in Austria, ma in tutta Europa. A quel tempo, la Tyrolean Airways è stata la prima compagnia aerea europea a prendere in consegna il primo predecessore di Dash 8, un De Havilland Canada DHC-7. Con le sue eccellenti caratteristiche di atterraggio corto, l’aereo regionale da 50 posti era ideale per l’uso in aeroporti difficili come Innsbruck o Courchevel. Dal 1985, la Tyrolean Airways ha utilizzato il modello successore bimotore Dash 8-100 sui voli per Graz, Francoforte e Zurigo. Fino alla completa acquisizione del vettore tirolese da parte dell’Austrian Airlines nel 1998, un totale di 44 diversi Dash 8 delle serie -100, -300 e -400 hanno volato per il Tirolo. Alla Austrian Airlines, 18 Dash 8-Q400 sono stati gli ultimi in servizio sulle rotte a corto raggio, ad esempio sui voli da Vienna a Milano, Varsavia o Zagabria. Dopo quasi 20 anni di attività presso la compagnia di bandiera austriaca, solo questo tipo di aeromobile può vantare alcune cifre impressionanti: · Oltre 20 milioni di passeggeri hanno volato sul Dash 8-Q400 negli ultimi 20 anni. · Il Dash 8-Q400 ha volato per 237 milioni di chilometri, senza incidenti. Sono 310 voli per la luna e ritorno. · I nostri Dash 8-Q400 hanno trascorso in totale 54 anni in volo. · Durante la loro carriera, l’aereo ha completato più di 520.000 atterraggi sicuri. · Durante i controlli pre-volo, i piloti Dash 8-Q400 hanno percorso a piedi più di 52.000 chilometri, ovvero 20 circumnavigazioni dell’Austria. Per chi è interessato alla storia del Dash in modo più dettagliato, il nuovo Dash Chronicle è disponibile nel Jetshop di Austrian Airlines (solo in tedesco). È anche disponibile presso l’Austrian Airlines Pop Up Store in Taborstraße 5, 1020 Vienna.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.