Hi Fly introdurrà su Airbus A330 le nuove estremità alari multi elemento “Plug and Fly Retrofit Wingtip” chiamata TRINITAIR

il

Il nuovo wingtip TRINITAIR è in grado di ridurre il consumo di carburante fino al 2% e su particolari applicazioni ancora di più. In aviazione per ogni kg di carburante risparmiato l’emissione di carbonio si riduce di 3,16 kg.
Hi Fly sarà la prima compagnia aerea al mondo a mettere in volo questa nuova tecnologia, supportando la trasformazione in un ambiente più verde.
Il nuovo progetto per il risparmio climatico e la riduzione delle emissioni di gas serra avrà il suo primo volo di prova su un Hi Fly A330.
Questa iniziativa pionieristica per creare innovazione sostenibile rivoluzionerà per sempre l’industria aeronautica.
Siamo lieti di presentare il nuovo progetto wingtip chiamato TRINITAIR, in grado di ridurre i consumi fino al 2% e su particolari applicazioni anche di più. In aviazione ogni kg di carburante risparmiato su un volo riduce le emissioni di CO2 di 3,16 kg. Questa applicazione senza precedenti porterà alle compagnie aeree non solo vantaggi finanziari; consentiranno loro anche di ridurre fortemente la loro impronta ambientale.

Questa iniziativa pionieristica per creare innovazione sostenibile, la quale rivoluzionerà per sempre l’industria aeronautica, è ora nella sua fase finale. Il nuovo progetto per il risparmio energetico e la riduzione delle emissioni di gas serra avrà il suo primo volo di prova su un Hi Fly A330. Hi Fly sarà la prima compagnia aerea al mondo a operare un volo con questa nuova tecnologia, supportando la trasformazione in un ambiente più verde.

“In un settore che è sempre più interessato a un pianeta sostenibile e che sta cercando di avere un impatto positivo con le sue operazioni quotidiane, investire in tecnologie rispettose dell’ambiente è la strada giusta per un mondo migliore”, afferma Paulo Mirpuri, Presidente di Hi Fly e della Fondazione Mirpuri.

La nuova estremità dell’ala fornisce una soluzione aerodinamica avanzata, aiutando i produttori di aeromobili e le compagnie aeree a ridurre le loro emissioni di CO2. TRINITAIR è stato progettato da The Aircraft Performance Company GmbH (The APC) come soluzione di retrofit conveniente per preziosi velivoli in servizio. Insieme a un tempo di inattività di meno di un giorno per l’installazione, il nuovo hardware offre miglioramenti delle prestazioni, minore usura del motore, estensione dell’autonomia e aumento del carico utile, nonché una significativa riduzione del consumo di carburante che porta a minori emissioni di CO2 e NOX.

Harald Zirngibl, amministratore delegato di The APC, spiega che “Con la sua soluzione a 3 dita, nata da uno schizzo su un tovagliolo, l’APC sta sviluppando una nuova tecnologia che consente agli aerei di ridurre la propria impronta di carbonio. La nuova aletta non solo riduce il consumo di carburante, ma ottimizza anche le prestazioni complessive. Gli ingegneri dell’APC utilizzano conoscenze ben fondate e brevettate del flusso e della meccanica strutturale per ottenere una distribuzione ottimale della circolazione dell’ala esterna influenzando o espandendo localmente il vortice dell’estremità dell’ala. Un volo da Francoforte a Hong Kong, ad esempio, farebbe risparmiare almeno 1,2 tonnellate di carburante. Applicato al traffico aereo globale, ciò significa una notevole riduzione complessiva del carburante e quindi delle emissioni di CO2. Fondamentali sono anche la gestione delle risorse disponibili, l’economicità e il pragmatismo. L’aumento dell’efficienza dei preziosi velivoli in servizio andrà immediatamente a beneficio del nostro ambiente. Con il concetto “Plug & Fly”, le alette sono idonee al volo entro un giorno. L’utilizzo di ulteriori risorse per ottimizzare le flotte è ridotto al minimo. Non è il momento di aspettare l’unica grande soluzione che può rendere l’aviazione priva di emissioni in un colpo solo. Lungo il percorso devono essere intraprese rapidamente misure transitorie efficaci e implementabili, che guidano e supportano l’intero processo: questo è il nostro approccio all’APC”.

TRINITAIR è un progetto congiunto per l’ambiente sostenuto da Hi Fly e dal suo principale partner per la sostenibilità, la Fondazione Mirpuri. Insieme per un cielo più pulito.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.