TOKYO 2020: LA SQUADRA DEL BEACH VOLLEY FEMMINILE STACCA IL BIGLIETTO PER LE OLIMPIADI

il

Il Centro Sportivo di Vigna di Valle festeggia la squadra di beach volley, il risultato di squadra dell’atletica e le altre discipline

​Al World Tour 4* di Sochi (Rus) l’Aviere Capo Orsi Toth Viktoria insieme al Primo Aviere Scelto Marta Menegatti hanno ottenuto la qualificazione per partecipare alle Olimpiadi di Tokyo. Viktoria: “Dopo la squalifica non sarei più voluta entrare in campo. Ero troppo ferita e non volevo esserlo nuovamente. Non solo sul piano emotivo era dura, non avevo punti perché non potevo giocare; non giocavo e non mi allenavo da più di un anno. Avevo trovato una stabilità lontana dal campo. Con Marta eravamo amiche ed abbiamo rischiato tutto, quando pochi avrebbero scommesso su di noi con queste basi. Nel periodo delle competizioni ho avuto una pesante anemia, mi sono fratturata lo sterno, ho avuto una brutta infiammazione all’articolazione sterno-clavicolare. È stata una qualificazione dura, sofferta, per niente scontata”. Alla conclusione del Torneo a Sochi Marta Menegatti lancia un urlo di liberazione che racconta tanto: “Pochissima gente ha creduto in noi e nel nostro valore nel lontano 2018, ma in questi tre anni io e Vicky siamo state affiancate e supportate da una squadra di professionisti che non ha mai smesso di credere nel nostro progetto. A Tokyo ce la giocheremo al meglio mettendo in campo tutto l’orgoglio e la gioia di rappresentare l’Aeronautica Militare e la nostra Italia”.

Sempre sulla sabbia del Beach Volley, l’Aviere Capo Carambula Raurich Adrian Ignacio sta ancora lottando per il pass Olimpico assieme al suo compagno di squadra Rossi Enrico; gli atleti, pur classificandosi al 4° posto al World Tour 4* di Sochi ed avendo battuto i connazionali Primo Aviere Scelto Lupo Daniele e Primo Aviere Scelto Nicolai Paolo – atleti già medagliati a Rio 2016 e qualificati per Tokyo -, non hanno la certezza matematica di poter gareggiare ai Giochi Olimpici e dovranno ancora competere al World Tour 4* di Ostrava (CZE).

Nel getto del peso è rinato il Primo Aviere Leonardo FABBRI che, al Campionato Europeo per Nazioni Super League di Chorzow (Pol), ha ottenuto il secondo posto individuale e la Medaglia d’argento a squadre. Leo esordisce: “Me lo sono proprio meritato, non ho mai passato un momento così brutto. Devo ringraziare la mia mental coach Alessandra Mattioni, che mi ha aiutato ad uscire da questo brutto periodo, il DT La Torre che ha creduto in me e mi ha convocato”. 

Nel Campionato Europeo per Nazioni Super League, oltre a Leonardo Fabbri, si sono conquistati la medaglia di argento a squadre anche il Primo Aviere Osama Zoghlami 3° nei 3000 siepi, l’Aviere Capo Martina Merlo, 4° sempre nei 3000 siepi, il Primo Aviere Capo Davide Manenti ed il Primo Aviere Federico Cattaneo (insieme ai due atleti delle Fiamme Gialle Desalu e Patta) quinti nella staffetta 4×100 e l’Aviere Capo Dariya Derkach, 7° nel salto triplo con m. 13,88. In quest’ultima gara le atlete si sono raggruppate in pochissimi centimetri, infatti il podio era a soli 8 cm.

Vittoria del fuoriclasse per il Sergente Maggiore Paolo Pizzo ai Campionati Italiani di Scherma a Cassino: “Ho dimostrato a me stesso che il lavoro paga: poche chiacchiere, molto allenamento. In gara c’erano tutti i più forti”. Il titolo, il terzo per il medagliato olimpico di Rio 2016, certifica che Paolo è il migliore in Italia. Nella stessa gara sono Medaglia di bronzo il Primo Aviere Scelto Andrea Vallosio e l’Aviere Scelto Enrico Piatti, quest’ultimo, grazie al 3° posto riesce a vincere il Campionato Italiano under 23. Ancora numerose medaglie a Cassino, ai Campionati Italiani Assoluti di scherma – Medaglia di bronzo per l’Aviere Capo Alessandro Paroli nella specialità del fioretto; Medaglia di bronzo per il Primo Aviere Beatrice Cagnin nella specialità della spada e Campionessa Italiana under 23. Il Primo Aviere Michela Battiston si aggiudica la Medaglia d’argento nella sciabola femminile e sempre nella stessa gara il Primo Aviere Benedetta Taricco è medaglia di bronzo.

Nella ginnastica ritmica le Farfalle Azzurre vincono ben due Ori alla Coppa del Mondo di Pesaro, con la squadra formata dall’Aviere Capo Alessia Maurelli, dall’Aviere Capo Martina Centofanti, dal Primo Aviere Martina Santandrea e dal Primo Aviere Agnese Duranti.

A Roma, al CSIO 5* piazza di Siena, ottimi risultati per gli atleti dell’equitazione nella categoria h.155; si classifica al 2° posto il Primo Avere Capo Emilio Bicocchi mentre il settimo e l’ottavo posto sono rispettivamente conquistati dall’Aviere Capo Giampiero Garofalo e dall’Aviere Capo Lorenzo De Luca; l’Aviere Lorenzo De Luca si piazza al secondo posto del piccolo gran premio h.160. 

A Bolzano, durante le  Superseries di Badminton, il Primo Aviere Fabio Caponio vince il singolo ed il doppio maschile in coppia con Giovanni Toti (GS Esercito), mentre l’Aviere Capo Kevin Strobl ottiene la medaglia d’argento in coppia con atleta civile. 

Fonte Centro Sportivo dell’Aeronautica Militare

Autore Sezione Sport di Squadra

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.