Ryanair annuncia l’orario invernale 2021 da/per Londra

il

Ryanair ha annunciato il suo programma invernale 2021 per i suoi tre aeroporti londinesi – Stansted, Luton e Gatwick – aprendo 14 nuove rotte (142 in totale) – che collegano Londra a destinazioni europee più interessanti da ottobre.

Mentre i viaggi tornano ai livelli pre-Covid, la crescita di Ryanair continua a guidare il traffico, la ripresa del turismo e l’occupazione nel Regno Unito. Ryanair creerà oltre 500 nuovi posti di lavoro per piloti, personale di cabina e ingegneri nei suoi aeroporti di Londra mentre si prepara a una maggiore crescita nel S2022.

LONDRA – 14 NUOVE ROTTE INVERNO 2021
Stansted a: Luton a:
Helsinki Fuerteventura
Oradea (Roma) Gran Canaria
Stoccolma Grenoble
Tampere Napoli
Trapani Shannon
Treviso Torino
Zagabria

Gatwick-Malaga

Michael O’Leary di Ryanair ha dichiarato:

“Ryanair si impegna a ricostruire l’industria del turismo, i posti di lavoro e la connettività di Londra mentre cresciamo in tutta Europa e riportiamo i viaggi aerei ai livelli pre-Covid. Poiché Ryanair prenderà in consegna 55 Boeing 737-8200 “Gamechanger” questo inverno, siamo lieti di annunciare queste 14 nuove rotte dai nostri tre aeroporti londinesi di Stansted, Luton e Gatwick. Creeremo inoltre oltre 500 nuovi posti di lavoro per piloti, personale di bordo e ingegneri questo inverno nei nostri aeroporti di Londra, mentre ci prepariamo a una maggiore crescita della flotta e delle rotte nell’S2022.

Con l’aumento delle vaccinazioni e il ritorno della fiducia dei consumatori, Ryanair chiede nuovamente al governo del Regno Unito di eliminare i test PCR per gli arrivi completamente vaccinati e anche di sospendere l’APD (obbligo dei passeggeri aerei), per consentire alle compagnie aeree e agli aeroporti di recuperare rapidamente connettività, posti di lavoro e turismo a seguito di la pandemia di Covid. L’APD rende gli aeroporti del Regno Unito non competitivi rispetto agli aeroporti dell’UE a basso costo, motivo per cui Ryanair ha aggiunto capacità in altri aeroporti dell’UE negli ultimi mesi come Zagabria, Stoccolma, Billund e Riga. Mentre Ryanair è impegnata nei suoi aeroporti di Londra, la mancanza di supporto del governo per la ripresa dell’aviazione e del turismo crea ulteriori barriere al traffico e alla crescita.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.