ANA Holdings e Virgin Orbit si accordano per 20 voli LauncherOne dal Giappone

il

ANA Holdings, i proprietari della più grande compagnia aerea del Giappone, ANA, hanno annunciato di aver stipulato un memorandum d’intesa (“MOU”) con Virgin Orbit, la società di lancio reattivo e soluzioni spaziali che ha annunciato una prevista combinazione aziendale con NextGen Acquisition Corp. II, e prevede di procurare venti voli del razzo LauncherOne e di guidare lo sforzo per fornire fondi e supporto per quelle missioni orbitali da lanciare dalla prefettura di Oita in Giappone.

I termini del MOU prevedono che ANA HOLDINGS e molti dei suoi partner finanzino la produzione di un nuovo set di apparecchiature mobili di supporto a terra utilizzate per preparare il sistema LauncherOne di Virgin Orbit per il volo da una pista preesistente, con l’obiettivo di rendere Oita uno spazioporto pronto per LauncherOne entro la fine del 2022, in attesa delle appropriate approvazioni normative negli Stati Uniti e in Giappone.

L’imponente industria aerospaziale giapponese è stata a lungo in prima linea nell’innovazione della tecnologia satellitare. Tuttavia, i servizi di lancio disponibili in Giappone, e in tutta l’Asia, sono sempre stati lanciati da siti fissi a terra. Supportata dai principali servizi logistici e di trasporto di ANA, Virgin Orbit cambierà questa situazione portando per la prima volta nella storia il lancio aereo nell’emisfero orientale.

Utilizzando un 747 personalizzato come piattaforma di lancio volante, controllo della missione mobile e primo stadio completamente riutilizzabile, LauncherOne ottiene un notevole aumento delle prestazioni rispetto a un sistema lanciato da terra di dimensioni simili. Inoltre, la capacità dell’aereo di coprire grandi distanze tra il decollo e il rilascio del razzo fornisce sia la resilienza alle condizioni meteorologiche che la flessibilità orbitale a iniezione diretta che fino ad ora non era mai stata disponibile sul mercato asiatico.

Il collaudato servizio di lancio aereo di Virgin Orbit offre una capacità unica per la base di clienti di ANA nel fiorente ecosistema commerciale per lo spazio in Asia. Il numero di start-up spaziali in Giappone è aumentato dal 2015, guidato da un crescente livello di investimenti e attività governative per dare energia e accelerare il settore privato. La crescente quantità di finanziamenti e investimenti nell’industria spaziale ha incoraggiato le start-up ad avventurarsi in attività spaziali e le società legacy ad espandere le loro offerte – e il lancio è un fattore fondamentale per tali attività e la loro crescita futura.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.