SI CONCLUDE A LIVIGNO LA QUINTA EDIZIONE DELLA SUNRISE MATTIAS

il

Grande successo per la colazione gourmand in quota preparata da otto chef stellati nel ricordo di Mattias Peri. Si svolgerà invece il prossimo 15 luglio la sesta edizione del Sentiero Gourmet, prestigioso evento gastronomico itinerante nella natura dell’Alpe Vago.

Si è conclusa il 28 marzo, la quinta edizione della Sunrise Mattias, l’evento gastronomico più importante del calendario invernale del Piccolo Tibet, nel ricordo di Mattias Peri, primo chef di Livigno e della Valtellina a ricevere una stella Michelin nel 2009 per il suo Chalet Ristorante Mattias.

L’evento ha richiamato visitatori e locali che, alle prime luci dell’alba, si sono recati nei pressi del rifugio Costaccia, a quota 2.370 metri, per ricordare Mattias, Grazie a lui, la località ha compiuto un grande salto di qualità a livello culinario e il suo impegno e passione hanno tracciato una strada viva ancora oggi nell’entusiasmo dei giovani cuochi.
L’evento ha visto quest’anno la partecipazione di 16 chef locali e otto grandi nomi della gastronomia italiana: chef stellati legati alla montagna, che si sono alternati ai fornelli per regalare agli ospiti squisite esperienze di gusto. Livigno ha fatto squadra con otto eccellenze italiane per un’esperienza gastronomica di alto livello, volta a celebrare l’amore per la cucina e per il territorio.

Dopo la suggestiva salita in cabinovia e la lezione di yoga in attesa del sorgere del sole, gli ospiti hanno potuto assaggiare otto piatti gourmet dolci e salati, in un anfiteatro naturale scolpito nel ghiaccio dall’artista locale Vania Cusini.

I piatti serviti durante l’evento sono firmati da Giancarlo Morelli (autore del piatto Dalla terra al fiume – Cappuccino di Barbabietola, latte al fieno e bocconcino di trota marinata), Alessandro Negrini (autore del Toast Sacher – una rivisitazione del celebre dessert), Alessandro Gilmozzi (con il suo profumatissimo Pane e Formaggio, ovvero pane alle nocciole selvatiche e aghi di pino, con crema al mascarpone, caprino e chantilly) , Stefano Masanti (con il suo Uovo alla Ma- Gnocca), Paolo Rota (con l’Uovo al Cerenghi(no) – ovvero uovo in bicchiere con pane e sciroppo di cipolla bruciata), Lorenzo Cogo (autore del Soppressa e Vin, ovvero panino al vino con sopressa vicentina), Valeria Mosca (con Eat your Habitat, una frolla con farina di sussistenza di corteccia interna e crema all’abete rosso) e Maurizio Valli (con il suo Cappuccino d’Autore).

La Sunrise Mattias, un suggestivo viaggio tra meditazione, benessere e gastronomia di alto livello, è un evento organizzato dall’Associazione Mattias, nata nel 2016 con lo scopo di salvaguardare e promuovere l’heritage culinario della località, con particolare attenzione all’innovazione e alla formazione della nuova generazione di chef.

L’Associazione, presieduta oggi dalla moglie Manuela e che prende il nome di Mattias Peri, desidera essere fonte di ispirazione per i cuochi di domani, attraverso borse di studio, che supportano la specializzazione e la crescita professionale dei giovani talenti.

“Senza i giovani la nostra montagna non ha futuro, sono loro che stanno portando avanti i valori di Mattias: coraggio, impegno e caparbietà”– Sostiene il Sindaco Remo Galli.

Al centro dell’Associazione Mattias, c’è quindi la volontà preservare la cucina del territorio, con particolare attenzione alla ricercatezza e al confronto costante con i migliori Chef delle Alpi, senza perdere di vista le origini e le più radicate tradizioni.

Un’altra eccellenza livignasca è l’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno (ACPL), nata nella primavera del 2001, che vede tra i suoi obiettivi la promozione e la trasmissione delle consuetudini culinarie di Livigno. Con l’obiettivo di racchiudere e salvaguardare le ricette della tradizione livignasca, nel 2014 l’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno ha pubblicato “Leina da Saor”, un libro fotografico bilingue edito da Giorgio Mondadori che contiene 100 ricette tradizionali, 37 rivisitate e oltre 250 fotografie. 

Un orgoglio per tutti gli associati l’aver realizzato il loro grande sogno: far sì che la tradizione culinaria livignasca non andasse perduta, ma venisse per sempre suggellata in una raccolta da tramandare, sfogliare, conoscere e studiare. 

Proprio dalla creazione di questo libro è nato anche il Sentiero Gourmet, un percorso itinerante che dall’Alpe Vago si snoda su cinque chilometri tra i boschi del Piccolo Tibet: i partecipanti di questo evento, la cui sesta edizione si svolgerà il prossimo 15 luglio, possono fare sosta in diverse postazioni allestite dall’Associazione Cuochi e Pasticceri di Livigno. A ogni tappa si degustano diverse proposte di finger food gourmet e piatti della tradizione rivisitati, accompagnati da una selezione di ottimi vini valtellinesi.

Per maggiori informazioni: http://www.livigno.eu/ 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.