Viaggi aziendali, nel 2022 ritorno a volumi pre-pandemici

il

Solo il 29% delle imprese italiane ha un Sustainability Manager o un Chief Sustainability Officer per renderli più green

La ricerca SAP Concur ha rilevato che, sebbene il 100% delle aziende italiane consideri la sostenibilità nella propria politica di viaggio, solo il 29% ha una figura dedicata guidare tali iniziative

Ad ostacolare l’implementazione di politiche di viaggio sostenibili sono la mancanza di budget, e la mancanza di coinvolgimento dei dipendenti 

Immagini e ulteriori materiali sono disponibili a questo link

Negli ultimi anni la sensibilità delle imprese al tema dei cambiamenti climatici è aumentata, a tal punto da rendere la sostenibilità una priorità all’interno dei programmi di viaggio aziendali. Questa diventa una necessità ancora più urgente considerando che l’85% delle aziende italiane sta tornando a volumi pre-pandemici dei viaggi nazionali e il 72% dei viaggi internazionali.

Secondo il Corporate Travel Sustainability Index, indagine condotta da SAP Concur, infatti, tutti i Senior Travel Manager all’interno delle aziende italiane pensano che la sostenibilità faccia parte della propria politica di viaggio, tuttavia, la maggior parte delle imprese italiane ha difficoltà a diventare più green. Nonostante la volontà di allinearsi con gli obiettivi delle Nazioni Unite 2030, solo il 29% delle imprese italiane ha una figura manageriale dedicata, come un Sustainability Manager o un Chief Sustainability Officer, contro il 40% di Germania e Spagna e il 37% della Francia. Al contempo il 15% delle organizzazioni italiane ha un intero team dedicato al miglioramento della sostenibilità all’interno dell’organizzazione, contro il 14% in Spagna, l’8% in Francia e il 4% in Germania.

La consapevolezza  di dover dare priorità a questo tema non manca: il 54% di loro ritiene che la propria politica di viaggio debba essere migliorata quando si tratta di questioni di sostenibilità, ma devono confrontarsi con i problemi insiti nelle aziende, come ad esempio la mancanza di budget, che rappresenta per più di quattro aziende su dieci (il 42%) un ostacolo fondamentale allo sviluppo di un programma di viaggio aziendale più sostenibile e la mancanza di coinvolgimento dei dipendenticontro la quale quasi quattro aziende su dieci (il 38%) stanno lottando. 

“Sebbene oggi molte imprese stiano riducendo l’impronta di carbonio o stiano diventando carbon neutral, in base all’indagine condotta da SAP Concur risulta evidente come diverse  ancora non sono sicure di come incorporare la sostenibilità nei loro viaggi di lavoro – Spiega Pierre-Emmanuel Tetaz, SVP EMEA e General ManagerSAP Concur– Prevediamo un aumento della richiesta di maggior sostenibilità, anche per quanto riguarda la politica di viaggio aziendale, che sarà sollevata con maggiore forza, più spesso e da più parti, dal management, dai dipendenti ai fornitori agli stakeholder. È quindi fondamentale creare team dedicati in grado di sviluppare una strategia di sostenibilità efficace, come parte di un programma per supportare i propri dipendenti in trasferta nel compiere scelte più ecologiche, supportate dagli strumenti giusti per aiutarli a prendere decisioni informate”.

Anche se il 26% degli intervistati ritiene di dover apportare una modifica alle proprie politiche di sostenibilità ma non è sicuro di come, vi è una chiara necessità di strumenti tecnologici che facilitino la misurazione e l’attuazione di programmi di viaggio aziendali più sostenibili. Mentre circa la metà delle imprese (il 49%) dispone già di strumenti software per supportare i viaggi aziendali, il 96% di coloro che ne sono privi li prenderebbe in considerazione.

Per ulteriori informazioni sulla sostenibilità nei viaggi d’affari aziendali, visitare: https://www.concur.com/sustainable-travel

*L’indagine sulla sostenibilità di SAP Concur si basa sui punti di vista di un sondaggio condotto su 700 Senior Travel Manager presso aziende con più di 100 dipendenti. Il sondaggio è stato condotto nel Regno Unito, Francia, Germania, Spagna, Italia, Paesi nordici (Norvegia, Svezia, Danimarca, Finlandia) e Benelux (Belgio, Lussemburgo, Paesi Bassi) da iResearch per conto di SAP Concur tra febbraio e marzo 2022.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.