A quali mercati guarderà Volotea con i velivoli in surplus della continuità territoriale della Sardegna?

il

Nei giorni scorsi c’è stata l’apertura delle buste per chi ha proposto un offerta tecnico economico per ciascuna delle 4 sulle sei rotte messe a bando della continuità territoriale sarda.

Come e noto Volotea è stato l’unico vettore che non ha ottenuto aggiudicazione provvisoria sulle rotte dove aveva presentato l’offerta per operarci dal 17 febbraio 2023 e fino al 26 ottobre 2024.

Attualmente la compagnia aerea spagnola ha cinque aerei impegnati nelle operazioni su Olbia e Cagliari. tre di questi aerei sono nel primo scalo e due nel secondo.

Qualche tempo fa colloquiando con Carlos Munoz, fu a margine dell presentazione della base di Firenze, il fondatore del vettore low cost spagnolo ci aveva detto che la compagnia aerea avrebbe presentato offerta per questi bandi della continuità territoriale, al link trovate l’intervista:

Chiaramente il nr. 1 di Volotea insieme a Lazaro Ros, considera la Francia come il miglior paese tra quelli dove vola. E’ quello dove in questo momento Volotea ha il numero più alto di aerei basati, perchè è il mercato che le tributa anche le migliori entrate.

Oltre al fatto che la Francia può garantire tutt’ora una diversificazione sulla tipologia di passeggero. A differenza dell’Italia la Francia offre la possibilità di far volare sia turisti, businessmen, ma pure quel traffico etnico che non ha stagionalità. Munoz questo lo ammesso, in particolare il fatto che allo start up era un tipo di viaggiatore che non aveva considerato, che via via con il passar del tempo ha dimostrato un importante rapporto tra il prezzo pagato rispetto ad altri. Ma sopratutto la sua assiduità a volare. E’ quello che lui chama il modello low cost flessibile. Ieri non c’era, oggi c’è, domani chi gestirà un aviolinea dovrà essere pronto a proporre nuove idee al mercato, oppure capire dove sta andando.

E’ presumibile che questi 5 aerei andranno dove il mercato risponderà meglio in termini di volumi, ma sopratutto di redittività. Il tutto a scanso di sorprese dell’ultimo minuto…

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.