NEW ORLEANS: un 2016 da record per il Turismo!

 

Le cifre del turismo 2016 per NEW ORLEANS, Louisiana parlano chiaro: battuto il record di 10.45 milioni di visitatori con una spesa di 7.41 miliardi di $! Il numero dei visitatori é il più alto dal 2004, con un incremento del 6.9% rispetto al 2015, ed un incremento anche nella spesa pro-capite pari al 5.1% rispetto all’anno precedente, che già fu di successo.

L’incremento di spesa cumulativa dei visitatori ricopre ogni categoria, inclusi i pernottamenti in città: 1,033 $ per persona, a viaggio con una soggiorno di 4 notti di media ed una spesa pro-capite giornaliera di 231$ per persona. La ristorazione registra il 12% di spesa, bar e nightclub il 12.3%, così come gli intrattenimenti lo 0.2%. Ciò significa che più viaggiatori hanno investito più budget negli alberghi, nei Visitation And Spending Graph [Updated:2017-03-22 17:26:22]ristoranti, nelle attrazioni, nei negozi.

Lo studio della University of New Orleans (UNO) Hospitality Research Center Marketing Corporation (OTMC) mostra dal 2009 incrementi consecutivi sia nel numero di visitatori che nella spesa. Sembra che l’attenta strategia delle autorità cittadine per attirare un buon bilanciamento di business legato alle conventions e viaggi di piacere e vacanza tramite comunicazione e pubbliche relazioni, nonché eventi speciali abbia dato buoni frutti. Benché lo stato continui a lottare con un budget deficitario, la città di New Orleans con la sua industria del turismo sembra crescere sempre più forte, fornendo così anche posti di lavoro ed introiti dalle tasse. La città ha questa capacità unica di ospitare turisti ed importanti eventi, come nessun’altra realtà statunitense. Man mano che si avvicina l’anniversario dei 300 anni nel 2018, il lavoro nel 2017 si prospetta sempre più condiviso tra i partner della città, ad iniziare dall’AEROPORTO LOUIS ARMSTRONG NEW ORLEANS INTERNATIONAL AIRPORT. Due voli dall’Europa operativi nel 2017 – Condor da Francoforte e British Airways da Londra – consentono un collegamento con almeno 120 altre destinazioni europee.

Oggi il potenziale viaggiatore per New Orleans ha preso piena coscienza delle esperienze di livello che si possono fare in città: dalla ristorazione – che dispone di una vasta gamma di ristoranti eccelsi – agli alberghi sempre più accoglienti. Poi alle attrattive: gli eventi sportivi, i numerosi festival che riempiono il calendario tutto l’anno, i musei. La maggior parte dei visitatori del 2016 a New Orleans si sono concentrati nella seconda metà dell’anno in occasione della JAZZ FEST, della FRENCH QUARTER FEST e di molteplici convention. E’ interessante notare che il 76.7% dei visitatori é stato a New Orleans per vacanza; che i crocieristi rappresentano l’1.7% del numero totale dei visitatori e che il 72.7 % di questi é arrivato in città prima di imbarcarsi o ha deciso di rimanervi dopo la crociera.

Nel segmento dei differenti visitatori, il 4.7% sono turisti LGBT, un incremento rispetto al 2015 che ne registrò il 4.1%. La più ampia fascia demografica rimane quella rappresentata dai viaggiatori tra i 50-64 anni con il 33%, seguita dal 28% dei 35-49 anni; ma in generale anche la fascia tra i 25-34 anni ha visto un incremento rispetto all’anno precedente: 17.8%.

#TravelsouthUSA #VisitUSAItaly #TraveltoUS #VisitNO #NewOrleans

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...