Sentiero Gourmet 2018: Livigno capitale dei foodies per una notte

Tutto esaurito per la parata sotto le stelle di finger food e rivistazioni di ricette tipiche a base di prodotti della valle realizzata dall’Associazione Cuochi e Pasticcieri di Livigno: un emozionante percorso enogastronomico di 5 km allestito nella natura.

Si è svolta giovedì 12 luglio la terza edizione di Sentiero Gourmet a Livigno. Solo 240 ospiti hanno avuto la possibilità di partecipare alla manifestazione, già sold out a pochi giorni dall’apertura della vendita dei biglietti, vivendo un’esperienza sensoriale indimenticabile: un cammino attraverso i sapori e i profumi dei prodotti e dei piatti tipici della valle, in un incredibile scenario alpino.

L’itinerario enogastronomico, curato dall’Associazione Cuochi e Pasticcieri di Livigno, si è snodato lungo 5 km che i partecipanti hanno percorso a piedi guidati da un gruppo folkloristico in abiti tradizionali, che li ha condotti attraverso prati e boschi alla scoperta di ciascuna delle postazioni allestite lungo il sentiero dove degustare antipasti e poi primi, piatti “di mezzo”, secondi e dolci.

I prodotti tipici come il pane di segale, la bresaola, le erbe alpine e il salmerino sono stati protagonisti assoluti della serata: scomposti, esaltati dalle varie tecniche di cottura oppure accostati ad ingredienti insoliti, abbinati a una pregiata selezione di vini valtellinesi e gustati davvero a chilometro zero, a pochi passi dai pascoli, i laghi e i campi dove vengono coltivati, allevati e lavorati. Tra le proposte degustate spiccano alcuni dei grandi classici della cucina del territorio, rielaborati con un interessante tocco creativo come Poina, Cabra e Brasc’carola, fragrante crostino di segale con ricotta e un insolito pesto di slinzega, oppure i Saracen..Otto pizòcàrè, pizzoccheri gourmet realizzati con grano saraceno decorticato, crema di patate aromatizzate e gelato all’ortica.

Se i piatti sono stati curati in ogni minimo dettaglio, recuperando e rivisitando le ricette di Leina da Saor, il libro edito dall’Associazione Cuochi e Pasticcieri di Livigno, per appagare gusto e olfatto, anche la vista e l’udito sono stati ricompensati dai sorprendenti allestimenti che hanno caratterizzato ciascuna postazione. Tra antiche cabinovie trasformate in privé per piccoli gruppi di commensali, lanterne e suggestive tavolate in legno, i partecipanti hanno potuto immergersi nelle atmosfere e nelle tradizioni della cultura alpina, anche grazie all’accompagnamento musicale dal vivo.

Per chi non ha potuto partecipare a questa edizione di Sentiero Gourmet c’è già una nuova, gustosa data da segnare in agenda. Livigno dà infatti appuntamento al prossimo 16 settembre per la seconda edizione di Un giorno a casa di Mattias, una domenica all’aria aperta all’insegna del divertimento e della musica folk che vedrà tornare nel piccolo Tibet una parata di special gueststellati protagonisti di una inedita grigliata gourmet. E’ già possibile acquistare i biglietti (al costo di 50,00 euro per gli adulti, 25,00 euro per i bambini fino a 12 anni) contattando l’ufficio Eventi dell’APT di Livigno: infoeventi@livigno.eu – 0342 977830.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.