IATA dice ai Governi “riaprite le frontiere”


Alla 76a Assemblea Generale Annuale (AGM) della International Air Transport Association (IATA) ha deciso all’unanimità di invitare urgentemente i governi a riaprire le frontiere per viaggiare.

La IATA propone test sistematici sui viaggiatori internazionali che consentirebbero l’eliminazione delle restrizioni alle frontiere e fornirebbero un’alternativa alle attuali regole di quarantena.

Le quarantene sostanzialmente bloccano la domanda di viaggi aerei e i governi devono considerare immediatamente il drastico effetto socio-economico che ciò sta avendo.

I viaggi aerei internazionali continuano a diminuire del 90% rispetto ai livelli del 2019. Le stime attuali indicano che si potrebbero perdere fino a 46 milioni di posti di lavoro sostenuti dai viaggi aerei e che l’attività economica sostenuta dall’aviazione sarà ridotta di 1,8 trilioni di dollari.

“Le persone vogliono e hanno bisogno di mobilità globale. Le misure dell’Organizzazione internazionale dell’aviazione civile (ICAO) rendono il volo sicuro. Ma la chiusura delle frontiere, le restrizioni ai movimenti e le misure di quarantena rendono impossibile viaggiare per la maggior parte delle persone. Dobbiamo gestire il modo in cui conviviamo con il virus. Ma questo non significa distruggere l’aviazione, rischiare milioni di posti di lavoro, paralizzare le economie e fare a pezzi il tessuto sociale internazionale.

Oggi potremmo aprire in sicurezza le frontiere con i test sistematici del COVID-19 “, ha affermato Alexandre de Juniac, Direttore generale e CEO della IATA. Nella sua risoluzione l’AGM inoltre: Ha ribadito il continuo impegno del settore ad attuare protocolli di biosicurezza concordati a livello globale, Ha incoraggiato i governi a implementare le linee guida sviluppate dall’ICAO, Ha chiesto ai governi di garantire che il personale dell’aviazione e i viaggiatori internazionali abbiano la priorità per la vaccinazione COVID-19 una volta che saranno disponibili trattamenti sicuri ed efficaci e gli operatori sanitari ei gruppi vulnerabili saranno stati protetti. L’AGM ha anche rafforzato il ruolo vitale del trasporto aereo nel facilitare la risposta globale alla pandemia, compresa la distribuzione tempestiva di medicinali, kit di test, dispositivi di protezione e infine vaccini in tutto il mondo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.