easyjet riporta una perdita ante tasse di 747,901 milioni di € nel semestre al 31 marzo. Load factor al 63,7%

il

Risultati per il semestre conclusosi il 31 marzo 2021

I risultati del primo semestre 2021 di easyJet sono in linea con le aspettative e mantiene una liquidità significativa, offrendo allo stesso tempo un cash burn1 nel secondo trimestre leggermente migliore delle previsioni.

easyJet è incoraggiato dalla riapertura dei viaggi in gran parte dell’Europa e massimizzerà le opportunità per il volo europeo. easyJet è il più grande operatore dal Regno Unito ai paesi della Green List e non vede l’ora di portare i clienti in una vacanza tanto attesa quest’estate.

Commentando i risultati, Johan Lundgren, amministratore delegato di easyJet, ha dichiarato:

“Con i viaggi di piacere che decollano nuovamente nel Regno Unito all’inizio di questa settimana, dove siamo il più grande operatore per i paesi della lista verde e con così tanti governi europei che allentano le restrizioni per riaprire i viaggi, siamo pronti ad aumentare in modo significativo i nostri voli per l’estate con al fine di massimizzare le opportunità che vediamo in Europa Abbiamo la capacità di flettere rapidamente per gestire il 90% della nostra attuale flotta durante il periodo estivo di punta per soddisfare la domanda.

“Sappiamo che c’è una domanda repressa – l’abbiamo visto di nuovo quando i paesi della Green List sono stati rilasciati e hanno aggiunto più di 105.000 posti a sedere – e quindi non vediamo l’ora di poter aiutare molte più persone a viaggiare quest’estate con il supporto del nostro leader del settore politiche flessibili per i clienti, il che significa che possono prenotare con fiducia.

“Negli ultimi sei mesi, abbiamo intrapreso con successo un importante processo di ristrutturazione e riduzione dei costi, oltre a mantenere un bilancio di livello investment-grade con una liquidità significativa e gestire il nostro cash burn1 meglio delle aspettative. Ciò ha prodotto risultati in linea con le indicazioni. La nostra agilità, marchio di fiducia e valore famoso significa che siamo in una buona posizione per riprenderci nella ripresa “.

Sommario

· Nei sei mesi terminati il ​​31 marzo 2021, easyJet ha gestito un programma di volo disciplinato pur continuando a fornire un importante programma di ristrutturazione e riduzione dei costi

· Il numero di passeggeri2 per i sei mesi che terminano il 31 marzo 2021 è diminuito dell’89,4% a 4,1 milioni (H1 2020: 38,6 milioni)

· La capacità3 è diminuita dell’85,0% a 6,4 milioni di posti, rappresentando il 14% dei livelli di capacità del primo semestre 2019 (primo semestre 2020: 42,7 milioni)

· Il fattore di carico4 è diminuito di 26,6 punti percentuali al 63,7%

· I ricavi totali sono diminuiti del 90% a 240 milioni di sterline (H1 2020: 2.382 milioni di sterline) con ricavi da passeggeri in calo del 91% a 170 milioni di sterline e ricavi accessori in calo dell’87% a 70 milioni di sterline

· I costi principali del Gruppo, escluso il carburante, sono diminuiti del 59% a £ 844 milioni (H1 2020: £ 2.041), guidati da una diminuzione della capacità volata e dai risparmi di materiale ottenuti in molte aree dell’attività dal principale programma di riduzione dei costi di easyJet. Abbiamo registrato un credito di 24 milioni di sterline in valuta estera, correlato all’impatto della sterlina più forte sulle nostre passività denominate in valuta estera, che è stato incluso nei costi principali.

· Il programma di riduzione dei costi di easyJet mira a fornire circa 500 milioni di sterline di risparmio nel FY’21

· Gli elementi non principali per i sei mesi terminati il ​​31 marzo 2021 erano un credito netto di £ 56 milioni prima delle tasse (H1 2020: £ 160 milioni di spese nette) erano costituiti principalmente da guadagni relativi a transazioni di vendita e retrolocazione, con un onere netto correlato a l’interruzione della copertura del carburante è stata ampiamente compensata dal rilascio di accantonamenti per la ristrutturazione

· Perdita complessiva prima delle imposte di £ 701 milioni (H1 2020: £ 193 milioni di perdita), all’interno dell’intervallo guida da £ 690 a £ 730 milioni di perdita

· Perdita dichiarata prima delle imposte di £ 645 milioni (H1 2020: £ 353 milioni di perdita)

· Solidità del bilancio, con liquidità totale raccolta durante la pandemia di oltre 5,5 miliardi di sterline, una posizione debitoria netta di 2,0 miliardi di sterline (primo semestre 2020: debito netto di 467 milioni di sterline) e rating del credito investment grade

prospettiva

· Sulla base delle attuali restrizioni di viaggio nei mercati in cui operiamo, easyJet prevede di volare circa il 15% dei livelli di capacità del 2019 nel terzo trimestre con l’aspettativa che i livelli di capacità inizieranno ad aumentare da giugno in poi. Gli annunci tardivi di modifiche alle restrizioni di viaggio avranno un impatto sui fattori di carico a causa di aggiunte / cancellazioni tardive di capacità per soddisfare l’aumento della domanda, determinando un comportamento di prenotazione ancora più tardivo.

· Manteniamo una notevole flessibilità per aumentare o diminuire rapidamente la capacità a seconda dell’eliminazione delle restrizioni di viaggio e della domanda prevista, con la flessibilità per massimizzare le opportunità europee. Questo aumento comporterà un aumento dei costi variabili durante il terzo trimestre, poiché porteremo i piloti e l’equipaggio fuori dal congedo in preparazione per l’alta stagione estiva nel quarto trimestre. Rimaniamo concentrati su un programma disciplinato di voli generativi di cassa

· Programma di riduzione dei costi per generare risparmi di circa 500 milioni di sterline nell’anno fiscale 21 per aiutare a compensare i venti contrari sui costi

· In questa fase, dato il persistente livello di incertezza a breve termine, non sarebbe opportuno fornire ulteriori orientamenti finanziari per l’esercizio finanziario 2021

H1 2021H1 2020     ChangeFavourable/(adverse)
Capacity (millions of seats)6.442.7(85.0)%
Load factor (%)63.790.3(26.6)ppts
Passengers (millions)4.138.6(89.4)%
Total revenue (£ million)2402,382(89.9)%
Headline loss before tax (£ million)(701)(193)(264.4)%
Total loss before tax (£ million)(645)(353)(82.7)%
Headline basic loss per share (pence)(127.2)(49.4)(157.5)%
Airline revenue per seat5 (£)36.9355.60(33.6)%
Airline revenue per seat at constant currency6 (£)36.0055.60(35.3)%
Airline headline cost per seat (£)145.0059.75(142.7)%
Airline headline cost per seat excluding fuel at constant currency4 (£)133.0747.24(181.7)%

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.