SUTUS 2022, il più grande evento di turismo spaziale e subacqueo del mondo presenta i progetti del futuro


● Questa tipologia di turismo di lusso, che si concentra sull’universo e sul subacqueo, vale più di 130 miliardi di euro all’anno in Europa.

● Dal 28 al 30 settembre 2022, SUTUS riunirà i top leader nazionali e internazionali a Les Roches Marbella: Sam Scimeni (NASA), Bernard Foing (ESA), Hiroko Asakura (JAXA), Tony Gannon (Space Florida), Simon Jenner (Axiom Space), Roman Chiporukha (Space VIP).

● ll primo hotel con alloggi per turisti nello spazio, un superyacht futuristico con l’obiettivo di combattere il cambiamento climatico, la creazione di città nello spazio e la Stazione oceanica internazionale – che mira a essere operativa entro il 2026 – saranno tra i progetti presentati all’unico evento di turismo spaziale e subacqueo al mondo.

● La creazione dell’Agenzia Spaziale Spagnola (AEE) è il tratto distintivo della presenza spagnola alla terza edizione di questo pionieristico summit internazionale, dove Álvaro Giménez Cañete sarà incaricato di presentarne i progetti.

Madrid/Marbella, 20 settembre 2022. Il Summit Mondiale del Turismo Spaziale e Subacqueo (SUTUS) celebra il suo successo internazionale con la terza edizione di questo evento pionieristico, che riunisce prestigiose istituzioni e qualificati attori internazionali nel campo del turismo spaziale e subacqueo il 28, 29 e 30 settembre a Les Roches Marbella.

Il 2021 ha conosciuto l’inizio di una rivoluzione nella storia dell’universo. Jeff Bezos, fondatore di Amazon, ha lanciato il suo razzo a 106 chilometri di altezza per dieci minuti, inaugurando l’era dei viaggi commerciali nello spazio. La ricerca di esperienze originali e personalizzate sta spingendo il futuro del turismo di lusso verso nuove destinazioni che superano i confini conosciuti, riaffermando le radici del turismo di alta gamma in tutto il mondo.

Secondo i dati raccolti dalla società di consulenza Bain & Company, il turismo di lusso in Europa vale infatti tra i 130.000 e i 170.000 milioni di euro all’anno, il 22% del fatturato totale del settore. 

SUTUS (“Space & Underwater Tourism Universal Summit”), che si svolge in un format ibrido, con un primo giorno in presenza e altri due giorni in formato virtuale, si è posizionato come forum di riferimento per le principali agenzie spaziali del mondo, attirando l’anno scorso l’americana NASA,l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e la giapponese JAXA. Quest’anno si uniranno a loro l’Università Spaziale Internazionale (ISU), la Società per il Turismo Spaziale (STS) e l’Agenzia Svizzera per il Turismo Spaziale.

In ambito commerciale, più di 30 aziende saranno presenti per presentare i progressi dei loro progetti. Tutte hanno un riconoscimento internazionale e progetti ambiziosi, alcuni dei quali sono già in fase di realizzazione. 

Orbital Assembly, il primo hotel che offre alloggio ai turisti nello spazio; Space VIP, che si dedica alla “letteratura spaziale” e ispira la prossima generazione di astronauti privati; Axiom Space, che mira a creare città nello spazio, e la Space Tourism Society, che si concentra sul “marketing” della crescente gamma di esperienze spaziali (voli spaziali veri e propri, film, giochi e persino mondi virtuali), sono soltanto alcuni degli esempi.

Saranno presenti anche donne come Nancy Vermeulen, trainer privata di astronauti presso la Space Training Academy, e Susan Kilrain, astronauta in pensione che parlerà della sua esperienza oltre il pianeta Terra.

Per quanto riguarda il mondo marino inesplorato, ne parleranno relatori internazionali come Fabien Cousteau e la sua Stazione Oceanica Internazionale, che si prevede sarà operativa per il 2026; Aaron Olivera, fondatore e CEO di Earth 300, un progetto ambientale e scientifico globale creato in un futuristico superyacht il cui obiettivo principale è combattere il cambiamento climatico; e Scott Waters, presidente di Pisces VI Submarine, che parlerà del turismo subacqueo nelle Isole Canarie.

La Spagna

La nascita dell’Agenzia Spaziale Spagnola (AEE) è la ragione principale della presenza spagnola alla terza edizione di questo pionieristico summit internazionale. Álvaro Giménez Cañete, delegato speciale dell’Agenzia Spaziale Spagnola, sarà incaricato di presentare il piano d’azione per la creazione di questa nuova organizzazione, per la quale una dozzina di città – tra cui Siviglia, Tres Cantos (Madrid), Teruel, León, Puertollano (Ciudad Real), oltre alle Isole Canarie – sono in lizza per ospitarne la sede. 

Inoltre, questo evento annuale vedrà la partecipazione di relatori rinomati come l’archeologa subacquea Carlota Pérez Reverte, gli aspiranti astronauti dell’ESA Carmen García-Roger e Jorge Pla-García, nonché aziende spagnole di fama internazionale nella corsa allo spazio. Tra questi ci saranno Green Moon Project, un’azienda impegnata nell’agricoltura spaziale come bene per tutta l’umanità, e Zero 2 Infinity, un’azienda che sviluppa palloni aerostatici ad alta quota per consentire l’accesso alla zona spaziale e all’orbita terrestre bassa utilizzando una capsula e un lanciatore trasportati da palloni.

Organizzato da Les Roches Marbella – scuola di formazione alberghiera leader in Spagna e tra le più importanti al mondo – in collaborazione con Medina Media Events, l’evento ospiterà un’area dimostrativa all’interno del campus di Marbella dove i rappresentanti di ogni azienda partecipante potranno presentare i loro progetti legati al turismo, aprendo l’esperienza a tutti coloro che visiteranno le strutture della scuola.

Carlos Díez de la Lastra, CEO of Les Roches, afferma“Siamo lieti di essere riusciti a portare le migliori agenzie e i rappresentanti dei progetti più interessanti del pianeta a questo congresso, il più importante al mondo per la discussione sul turismo nei due confini che abbiamo sopra la testa e sotto i piedi”.

I partecipanti in modalità virtuale e le aziende registrate potranno seguire in streaming tutte le sessioni e programmare incontri video con altri partecipanti e relatori, oltre a visitare esclusive demo online. Tutti i dettagli, così come l’agenda ufficiale e la registrazione per i tre giorni, sono ora disponibili sulla piattaforma Medina Media Events.

Per maggiori informazioni: www.sutusummit.com 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.