I profitti di flydubai aumentano grazie a solidi fondamentali aziendali e all’aumento della domanda di passeggeri

il


Risultati annuali per il 2021

Lunedì 7 marzo 2022
flydubai ha annunciato oggi, 7 marzo 2022, i suoi risultati annuali per l’anno terminato il 31 dicembre 2021
Riporta un profitto di 841 milioni di AED (229 milioni di USD)
Riporta un fatturato annuo totale di 5,3 miliardi di AED (1.434 milioni di USD) rispetto a 2,8 miliardi di AED (773 milioni di USD) nel 2020; un aumento dell’86%
Trasporta 5,6 milioni di passeggeri; un aumento del 76% rispetto al 2020
Fattore di seduta complessivo del 69%
Dichiarazioni sui risultati annuali 2021
Commentando l’annuncio dei risultati per l’intero anno della compagnia aerea per il 2021, Sua Altezza lo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, presidente di flydubai, ha dichiarato:
“Gli straordinari risultati che flydubai sta riportando per il 2021 arrivano dopo due anni molto impegnativi a causa della pandemia di COVID-19. Le decisioni prese dalla leadership degli Emirati Arabi Uniti, che hanno visto l’attuazione delle misure di sicurezza precauzionali durante tutto il viaggio del cliente, hanno dato ai visitatori la sicurezza di recarsi a Dubai; con conseguente aumento del 76% anno su anno del numero di passeggeri. Rimaniamo in una buona posizione per continuare ad accogliere i passeggeri della nostra rete a Dubai e oltre. flydubai è intrinseco all’industria dei viaggi e del turismo di Dubai”.
Ghaith Al Ghaith, amministratore delegato di flydubai, commentando i risultati annuali 2021 di flydubai, ha dichiarato:
“Il modello di business di flydubai rimane forte e ci ha servito bene durante la pandemia. Con il ritorno della domanda, questi solidi fondamentali si sono tradotti in un miglioramento significativo della nostra performance finanziaria. Questo risultato è stato reso possibile dall’impegno dei nostri laboriosi dipendenti combinato con la nostra agilità aziendale”.
Ghaith Al Ghaith, amministratore delegato di flydubai, commentando le restrizioni di viaggio in vigore attraverso la sua rete, ha dichiarato:
“Una sfida che è rimasta per tutto il 2021 sono state le continue modifiche alle restrizioni di viaggio. Ciò significava che i passeggeri non avevano la sicurezza di prenotare il viaggio in anticipo, tuttavia hanno continuato a viaggiare con una finestra di prenotazione più breve prima della data del viaggio. Durante la seconda metà dell’anno, le restrizioni di viaggio hanno iniziato ad allentarsi, il che ha portato a un aumento della domanda di viaggi attraverso la nostra rete. Abbiamo lanciato voli verso destinazioni estive stagionali per offrire più opzioni ai passeggeri e l’aumento del nostro programma di voli nella seconda metà dell’anno ha sostenuto la domanda di viaggi in entrata verso Dubai”.
Punti salienti dell’anno terminato il 31 dicembre 2021 che contribuiscono alla ripresa di flydubai dal picco della pandemia

Nel 2021 sono state lanciate 22 nuove rotte, 13 delle quali erano destinazioni non servite da Dubai
Le prime 10 rotte più trafficate per i voli di linea attraverso la rete flydubai sono state Alessandria (HBE), Bahrain (BAH), Bucarest (OTP), Doha (DOH), Karachi (KHI), Kathmandu (KTM), Male’ (MLE), Tbilisi (TBS), Tel Aviv (TLV) e Zanzibar (ZNZ)
Per soddisfare la domanda di viaggi durante l’estate, la compagnia aerea ha lanciato voli verso cinque destinazioni per la stagione estiva: Batumi (BUS), Bodrum (BJV), Mykonos (JMK), Santorini (JTR) e Trabzon (TZX).
Con l’allentamento delle restrizioni di viaggio sulla rete, flydubai ha visto un aumento della domanda di viaggi. Nel gennaio 2020, flydubai ha operato 5.701 voli. Il numero di voli ha superato i livelli pre-pandemia nel dicembre 2021, quando la compagnia aerea ha operato 6.430 voli
flydubai ha visto un aumento della domanda di traffico in connessione con il 34% dei passeggeri che si collega alla rete flydubai o tramite il suo codeshare con Emirates
La domanda di Business Class è aumentata nelle seguenti regioni della rete flydubai:
Il GCC ha registrato un aumento del 42% nel 2021 rispetto al 35% nel 2019
L’Europa ha registrato un aumento del 51% nel 2021 rispetto al 41% nel 2019
L’Africa ha registrato un aumento del 42% nel 2021 rispetto al 35% nel 2019
La flotta è stata ampliata a 59 aeromobili, inclusi 34 Boeing 737-800 di nuova generazione, 22 Boeing 737 MAX 8 e 3 Boeing 737 MAX 9
Il Boeing 737 MAX è rientrato nella flotta della compagnia aerea da aprile, che è stata mantenuta in deposito attivo per facilitare un ritorno in servizio senza interruzioni
flydubai continuerà a operare una flotta mista di Boeing 737-800 e Boeing 737 MAX di nuova generazione
A luglio, flydubai ha raggiunto un accordo con Boeing e la compagnia aerea ha modificato gli ordini di aeromobili che erano stati effettuati nel 2013 e nel 2017. flydubai ha ridotto di 65 aeromobili il numero totale di aeromobili che riceverà. Al 31 dicembre sono stati ricevuti 25 aeromobili dai suoi ordini con 161 aeromobili in consegna
flydubai ha completato i requisiti di finanziamento per 13 Boeing 737 MAX e due motori LEAP-1B mediante vendita e retrolocazione per supportare le consegne di aeromobili durante il 2021
flydubai si è trasferita nel suo nuovo Campus ad aprile riunendo il suo team e creando un ambiente di lavoro più verde e sostenibile con una certificazione LEED. Il Campus comprende un Centro di Formazione per il suo equipaggio
Da quando la partnership estesa in codeshare della compagnia aerea con Emirates è stata lanciata nel 2017, oltre 8,3 milioni di passeggeri hanno goduto di una connettività senza interruzioni attraverso la rete congiunta
Prospettive di previsione per il 2022
La strategia della compagnia aerea per il prossimo anno è quella di contribuire alla ricostruzione del settore dei viaggi dopo la pandemia di COVID-19. Da marzo 2022, flydubai prenderà in consegna 20 Boeing 737 MAX 8, che vedrà l’ulteriore diffusione del suo prodotto di bordo e sosterrà la crescita futura della compagnia aerea. Questi velivoli saranno schierati attraverso la rete per offrire ai clienti l’opportunità di viaggiare in più luoghi, più spesso.
Ghaith Al Ghaith, amministratore delegato di flydubai, commentando le prospettive per il 2022, ha dichiarato:
“Con l’abolizione delle restrizioni sulla nostra rete e la crescente domanda di viaggi, siamo cautamente ottimisti per il prossimo anno, nonostante la situazione geopolitica e il suo potenziale effetto sui prezzi delle materie prime”.
“Durante il 2022 vedremo il maggior numero di aeromobili consegnati in qualsiasi anno dal lancio della compagnia aerea. Poiché lo slancio per i viaggi continua a crescere, aumenteremo le frequenze e introdurremo nuove destinazioni sulla nostra rete durante il 2022. Per supportare questa traiettoria di crescita, dovremo reclutare le migliori persone del settore disposte a contribuire alla continua storia di successo di flydubai”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.