Varadi (Wizz Air) critico sull’estate 2022 a “where to next the European Aviation


Nella conferenza di stamani di Eurontrol, Jozsef Varadi – CEO e fondatore della no-frills ungherese – e’ stato in parte ampiamente critico sull’andamento dell’estate 2022 nonostante gli sforzi e la messa sul mercato di più capacità rispetto al pre Covid-19

Reclama il fatto degli scioperi al controllo del traffico aereo e negli aeroporti , delle irregolarità operative create da queste ragioni precedenti e dalla mancanza di un cielo unico europeo che ridurrebbe fortemente i voli anche di un 20%. Ciò porterebbe a costi inferiori, meno cancellazioni e ritardi, costi più bassi in molte voci.

Sull’estate 2022 ha detto che tutti gli sforzi sono stati fatti per mettere in atto una programmazione in anticipo perché era chiaro che dopo due anni c’era la volontà di viaggiare. Ma i problemi di scioperi, servizi scadenti in aeroporti del centro Europa non hanno materializzato le programmazioni.

Varadi ha parlato anche del fatto che Wizz Air sull’aspetto della resilienza e sostenibilità ha la flotta molto più giovane rispetto a Air France – KLM o Lufthansa che sono state anche pesantemente aiutate dai governi. Questi investimenti con aerei nuovi che raggiungono 52 paesi del pianeta potrebbero tradursi in migliore situazioni sul piano dell’inquinamento ambientale che nel trasporto aereo e’ relativamente più basso rispetto a altre fonti che inquinano. Anche questi sforzi sono stati resi vani perché i carburanti non vi sono sufficientemente in quantità e non ci saranno perché i paesi devono aiutare la loro futura disponibilità. Ma no, non lo fanno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.