VIAGGIARE CON GUSTO IN REPUBBLICA DOMINICANA (DA CASA)

il

2 ricette proposte da 2 chef dominicane da ripetere nella propria cucina

Per viaggiare virtualmente in Repubblica Dominicana con il gusto e la fantasia direttamente dalla propria casa, l’isola caraibica ha pensato di portare un po’ di colore nelle cucine degli Italiani proponendo due ricettedella tradizione con cui cimentarsi. I piatti scelti, Casabe con emulsione di insalata russa e Insalata di banane verdi, sono a cura di Chef Tita (Inés Páez) e Ana Lebrón, due tra le più importanti chef del paese, riconosciute anche a livello internazionale.

 

La cucina dominicana è il risultato di una miscela di influenze europee, africane e dei nativi indiani Taíno che popolarono l’isola. La ricca e variegata storia culinaria dà luogo ad una cucina dai deliziosi aromi e sapori. In origine, prima che si verificassero le numerose esplorazioni e la relativa integrazione, i principali ingredienti del menù dominicano erano riso, carne, fagioli, platani e verdure, così come pesce, frutti di mare. Questi sono ancora alla base della cucina dominicana e delle ricette che quotidianamente adornano la tavola nel paese.

 

La Repubblica Dominicana aspira a diventare sempre più una meta gourmet ricercata dai food lovers di tutto il mondo. La città Santo Domingo è stata infatti nominata nel 2017 e nel 2019 capitale della cultura gastronomica dei Caraibi dall’Accademia ispanoamericana della Gastronomia per il mix di sapori che affonda le radici nel patrimonio di differenti culture. La gastronomia dominicana acquisisce sempre più un carattere proprio e giorno dopo giorno si arricchisce di nuove contaminazioni, inclusa la cucina asiatica, con alcuni tocchi di cucina sperimentale e fusion. Non solo piatti tradizionali ma anche numerose rivisitazioni gourmet nei numerosi ristoranti della città di Santo Domingo ricca di indirizzi di alto profilo e di chef di punta.

 

Ecco 2 ricette da riprodurre a casa!

 

CASABE CON EMULSIONE DI INSALATA RUSSA E CURCUMA by Chef Tita (Inés Páez)

Dosi per 4 persone / Tempo: 40 minuti

 

Ingredienti:

1 carota di media grandezza pelata e tagliata a cubetti

6 patate di media grandezza pelate e tagliate a cubetti

2 uova

1 cipolla rossa piccola tagliata a dadini

2 cucchiai di aceto rosso

1 cucchiaino di zucchero

3 cucchiai di maionese

2 cucchiaini di sale

2 cucchiaini di curcuma in polvere

Succo di limone q.b.

1 cucchiaino di origano

Casabe tostato (può essere sostituito con fette di pane tostato)

 

Procedimento:

Mescolate la cipolla con lo zucchero e l’aceto.

Nel frattempo, fate bollire la carota, le patate e le uova fino a cottura ultimata.

Quando saranno pronti, toglieteli dal fuoco. Sgusciate le uova sode e inseritele in un mixer o in un frullatore con la cipolla, la carota e le patate bollite, la curcuma, l’origano, il succo di limone e la maionese.

Frullate il tutto fino ad ottenere un composto dalla consistenza omogenea. Condite con sale e pepe a vostro piacimento. Spalmate composto sul pane tostato

 

 

INSALATA DI BANANE VERDI by Chef Ana Lebrón 

Dosi per 4/6 persone / Tempo: 30 minuti

 

Ingredienti:

Banane verdi (in assenza usare patate)

1,5 litri d’acqua

1 dente d’aglio

Sale q.b.

1 foglia d’alloro piccola

1 cipolla media

4 chiodi di garofano

 

(Ingredienti per condimento insalata)

Pomodoro

Scalogno

½ peperone rosso e ½ peperone verde + 1 peperoncino

8 olive nere

1 cucchiaio di capperi

¼ tazza di olio d’oliva + 2 cucchiai di aceto

1 Lime o limone (succo e buccia) + 1 arancia (succo e buccia)

Prezzemolo e Coriandolo

 

Opzionale: cuocere le banane al vapore e, se si vuole, aggiungere pesce, gamberetti, cozze all’insalata

 

Procedimento:

Sbucciare e bollire le banane verdi in abbondante acqua salata con una foglia di alloro e una cipolla con 3 chiodi di garofano. In alternativa, è possibile cuocerli al vapore.

Tagliare tutti gli ingredienti a bastoncino o alla julienne e aggiungere le olive.

Mescolare sale, pepe, olio d’oliva, limone, aceto, buccia d’arancia grattugiata e un cucchiaino di succo ed emulsionare.

Unire l’emulsione alle verdure e in seguito aggiungere i platani verdi tagliati a rondelle. Aggiungere anche le erbe aromatiche sminuzzate.

Lasciare riposare e mescolare con la salsa chimichurri. Servire fredda. 

 

 

INFORMAZIONI SULLE CHEF

 

Chef Tita, allieva del noto chef stellato Martín Berasategui, è stata pioniera nell’interpretazione e recupero di antiche ricette e di prodotti tradizionali dominicani, risalenti anche al periodo degli indiani Tainos, creando piatti dai sapori ancestrali rivisitati in chiave contemporanea. Oggi Chef Tita, dopo aver ricevuto numerosi riconoscimenti internazionali, si dedica a progetti di ampio respiro nel settore food, tra i quali la realizzazione di un libro dedicato alla nuova cucina dominicana, la partecipazione ad importanti eventi e fiere gastronomiche nell’isola e all’estero e, tra le tante collaborazioni, è stata una dei giudici della scorsa edizione di Masterchef in Repubblica Dominicana.

 

Ana Lebrón, vincitrice di recente della medaglia d’oro alle Olimpiadi Ika Culinary Olympics 2020 in Germania, una delle competizioni gastronomiche più importanti al mondo, è una nota professionista della cucina dominicana e anche delle gare gastronomiche internazionali a cui ha partecipato per molti anni sia come concorrente sia come giudice fino ad aggiudicarsi il titolo di “direttrice della Copa Culinaria de las Americas”. Ha fondato e presiede la sezione dominicana della famosa Federación Culinaria Americana (ACF).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.